Shake Cerca libro
Home      Speciali      Dove siamo      Chi siamo      Librerie/rivenditori      Press      Contatti      English      Privacy   
Novità
Eventi
Approfondimenti
Autori
Prof. Bad Trip
Catalogo
Underground
Ebook
Fiction
Cyberpunkline
Black Prometheus
Ri/Cerca
Universale
Piratini
Corpiradicali
Riviste
I libri di Acoma
Tascabili
Torrent Dvd/Cd
Fuori collana
Vhs
Nnoir Sélavy

 

 

 
Fuori collana

"Raniero Panzieri. L’iniziatore dell’altra sinistra"
Raniero Panzieri. L’iniziatore dell’altra sinistra
Raniero Panzieri. L’iniziatore dell’altra sinistra
ISBN 9788897109914
pp. 320
Prezzo: EURO 17,00
     Aggiungi al carrello

COMPRA SUBITO SU:

>> LAFELTRINELLI.IT SCONTO 5% >>
>> AMAZON SCONTO 5% sped. Prime >>
>> IBS.IT SCONTO 5% >>
>> HOEPLI.IT SCONTO 5% >>


Raniero Panzieri è conosciuto per essere stato nel 1961 il fondatore dei “Quaderni rossi”. Questi sono stati però solo lo sbocco finale del suo impegno nel movimento operaio italiano. Traduttore con la moglie del "Capitale" di Marx, fine teorico in grado di rinnovare l’interpretazione marxiana sul nodo operai-macchine, è stato anche dirigente di primo piano nel Partito socialista degli anni Cinquanta: segretario regionale siciliano alla testa dei movimenti bracciantili fino alla guida della rivista teorica “Mondo operaio”. Destinato alla “carriera politica”, nel momento in cui il partito privilegia il gioco parlamentare al rapporto con le masse, lo abbandona e intraprende vie nuove di elaborazione e sperimentazione sociale.

Dopo essere stato licenziato dalla Einaudi nel 1963 per motivi politici, muore giovanissimo a soli 43 anni. La sua personalità e la sua figura sono di straordinaria attualità. Panzieri, a partire dalla ricerca di una uscita da sinistra, libertaria e classista dallo stalinismo pone chiaramente il nodo della rivoluzione in Occidente. Dall’analisi del neocapitalismo fino all’inchiesta operaia, il filo rosso della sua riflessione è questo.

Al contrario della vulgata corrente, Panzieri non è il “padre dell’operaismo”, ma un marxista creativo che ha cercato e individuato nuovi tragitti per un’altra sinistra. Strade che stanno dinnanzi a noi, non dietro di noi: dall’analisi dell’innovazione tecnologica all’invenzione di una dimensione della politica che valorizzi le soggettività sociali e il loro protagonismo. Questo libro, attraverso le testimonianze dirette di chi l’aveva conosciuto, a cento anni dalla sua nascita ci restituisce a tutto tondo il tragitto esistenziale, politico e teorico di una delle grandi figure della sinistra italiana.

Postfazione di Marco Revelli. Con le testimonianze di Gianni Alasia, Luca Baranelli, Sergio Bologna, Giorgio Bouchard, Ester Fano, Pino Ferraris, Goffredo Fofi, Nando Giambra, Pinzi Giampiccoli, Dario e Liliana Lanzardo, Luca Lenzini, Edoarda Masi, Mario Miegge, Giovanni Mottura, Cesare Pianciola, Vittorio Rieser, Pucci Saija Panzieri, Renato Solmi, Mario Tronti.

Penso ti piacerebbe anche
Il pensiero filosofico di Marx Dal Pra Mario Il pensiero filosofico di Marx Vita di Marx Mehring Franz Vita di Marx Una biografia rivoluzionariaTeorie dell’alienazione. Hegel, Feuerbach, Marx Parinetto Luciano Teorie dell’alienazione. Hegel, Feuerbach, Marx Marx ed Engels Lenin Marx ed Engels
Novità      Eventi      Approfondimenti      Autori      Prof. Bad Trip   
Home      Speciali      Dove siamo      Chi siamo      Librerie/rivenditori      Press      Contatti      English      Privacy